Cura delle candele


La prima bruciatura è la più importante!

La prima accensione della tua candela determinerà come brucia ogni volta che la accendi. Prima di accendere la candela assicurati di avere abbastanza tempo per lasciarla bruciare per tutto il tempo necessario.

Per stimare il tempo necessario allocare ca. 1 ora per ogni pollice del diametro delle candele, ad esempio tre pollici avranno bisogno di ca. 3 ore. La cera di soia ha una memoria e brucerà allo stesso modo ogni volta che viene accesa, questo significa che se non lasci bruciare la candela abbastanza a lungo la prima volta, la tua candela si incendierà mentre brucia andando avanti.

Ti consigliamo di non accendere una candela per più di 4 ore alla volta. La ragione di ciò è che troppo stoppino bruciato in una volta si arriccia e può causare il fumo e la fuliggine della tua candela, può anche far sì che lo stoppino rimanga intrappolato nella pozza di cera una volta che la candela si raffredda e si ripristina.

Una volta che avete spento la tua candela attesa per il pool di cera per raffreddare in modo che non si ottiene bruciato e tagliare lo stoppino a ca.. 5 mm sopra la cera. Ripeti questo processo dopo ogni utilizzo.

Tutti i produttori di candele raccomandano questo però è particolarmente importante con cotone e legno candele stoppino per tagliare lo stoppino in quanto non contengono metalli, questo li rende più pulito un'ustione.

Se ti ritrovi con lo stoppino della tua candela incastonato nella cera, niente panico, non avrai bisogno di buttare via il tuo meravigliosamente profumato.

  • Appoggia la candela su una superficie stabile e resistente al calore come il bancone della cucina e prendi un asciugacapelli, una pinzetta e un paio di guanti da forno. Riscalda la parte superiore della candela con il tuo asciugacapelli fino a quando la cera si scioglie e lo stoppino è esposto.

  • Indossando i guanti, tieni fermo il bicchiere mentre recuperi lo stoppino con le pinzette.

  • Taglia lo stoppino e la tua candela è pronta per essere riutilizzata.

Vogliamo che tu stia al sicuro mentre usi candele e cera sciolta, quindi ecco alcune cose da ricordare.

  • Tieni la candela e la cera sciolta fuori dalla portata dei bambini e degli animali domestici

  • Tenerli lontani da correnti d'aria e vibrazioni.

  • Non bruciare mai candele o cera che si scioglie vicino a qualcosa che può prendere fuoco, ad es. le tende

  • Non bruciare la candela o la cera si scioglie se ti senti assonnato o intossicato.

  • Posiziona la candela su una superficie piana e resistente al fuoco dove è improbabile che venga colpita

  • Posiziona le candele su un portacandele o su un portacandele in modo che il calore non incontri i tuoi mobili e segnalo se la cera gocciola.

  • Assicurati che la candela sia completamente spenta prima di lasciare la stanza.

  • Tenere le candele libere da materiali estranei, inclusi fiammiferi e guarnizioni dello stoppino.

  • Non essere mai tentato di toccare la cera calda.

  • Non lasciare mai la candela incustodita.

  • Le candele saranno calde per un po 'di tempo dopo che si sono spente, tienilo a mente prima di spostarle o smaltirle.

  • Assicurati che la candela quando è accesa non si trovi in ​​un'area molto chiusa, ad es. Ripiani per scatole

Hai mai preso in mano una candela che dice ca. 50 ore di tempo di combustione e ne hai solo 35 o forse era meglio e hai avuto 65 ore? I produttori di candele normalmente utilizzano uno dei due test per darti un tempo di combustione approssimativo:

  1. L'opzione uno è pesare la candela, bruciarla per 2 ore ad esempio, lasciare riposare la candela e pesarla di nuovo. In base a quanta cera è stata impiegata nel tempo, la usano per calcolare quanto tempo ci vorrebbe per bruciare il resto della candela. Non è molto preciso!

  2. L'opzione due è accendere la candela e bruciarla ad intervalli di 2 ore, ad esempio, spegnerla e lasciarla indurire di nuovo e continuare a farlo fino a quando la candela non è completamente scomparsa.

Seguiamo il metodo Opzione due, e il tempo di combustione approssimativa abbiamo fissato per ogni ustione è conforme al diametro della candela. Non è possibile fornire un tempo esatto di combustione in quanto varierà a seconda di quanto tempo si brucia la candela per una volta, quanto spesso la si accende (ad esempio una volta al giorno, due volte, ecc.), La temperatura della stanza, se c'è un bozza ecc.

Quando testiamo una candela per la sua autonomia si riduce il tempo la candela ha raggiunto un po 'per cercare di fattore il contesto in cui si bruciano una candela, avremmo preferito che si essere sorpresi con un tempo di masterizzazione più lungo piuttosto che delusi dal fatto che di esso didn' t raggiungerlo ma è ancora approssimativo non una garanzia.